Ministero della pubblica istruzioneAfam

Eventi

Lezioni di Design 2021: terza lezione "La qualità dell’abitare"

Terzo appuntamento con "Lezioni di design", il ciclo di conferenze sui grandi temi del design organizzato dall'ISIA di Firenze insieme a Selfhabitat Cultura e Fondazione Cesifin “Alberto Predieri”.
Lunedì 10 maggio 2021, alle 17.30 sulla piattaforma Meet di ISIA, il designer e docente Biagio Cisotti introdurrà gli architetti e professori Paolo Deganello e David Palterer che rifletteranno su "La qualità dell'abitare".

La partecipazione è gratuita e aperta, fino ad esaurimento dei posti. Per partecipare è necessario prenotarsi online:
- prenotazione studenti ISIA: iscrizione
la partecipazione a ciascun incontro assegnerà 0.33 CFA agli studenti ISIA
- prenotazione Esterni: iscrizione


La Terza lezione di design sarà coordinata da Biagio Cisotti che introdurrà Paolo Deganello e David Palterer. Si cercherà indagare il ruolo del progettista nel mondo del design e dell’architettura in un momento di grandi trasformazioni come è quello odierno.
 Infatti, tra le abitudini alle quali il Covid ci ha costretto, ci sono le contaminazioni tra luoghi del vivere quotidiano, quelli del lavoro e quelli pubblici; ci ha fatto scoprire come studiare e lavorare da casa, frequentare, vivere, quando è consentito, la città ed entrare in relazione con collegi e amici in luoghi e modi fino all’anno passato non consueti. Abbiamo imparato ad utilizzare tecnologie informatiche per fare tutto o quasi, a distanza. Tuttavia, nonostante queste nuove strade, la mancanza di relazioni in presenza è fortemente sentita.
La riflessione su come ritagliarsi uno spazio domestico condiviso con altri membri della famiglia, o come definire nuovi luoghi per le proprie relazioni personali e di lavoro all’esterno ed entro le mura domestiche è diventato un tema non nuovo ma, con l’obbligo a restare
in casa a cui siamo costretti, quanto mai opportuno.


David Palterer
Nasce in Israele nel 1949, e si laurea in architettura a Firenze dove tuttora vive e lavora. Insegna Composizione al Corso di Design Industriale all’ISIA Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Firenze, e Progettazione architettonica presso la Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano.
È membro di innumerevoli consessi scientifici: IIFCA_Fondazione Italia-Israele per la Cultura e le Arti, di Selfhabitat Cultura di Firenze ed è Accademico Ordinario e Vicepresidente della Classe di Architettura all’Accademia delle Arti e del Disegno di Firenze.
Si occupa di progetti che spaziano dalla scala territoriale a quella urbana sino al progetto di interni per il quale sviluppa, da anni, componenti d’arredo con le più importanti industrie italiane del settore, sia nella produzione industriale che in quella d’avanguardia, nel campo del vetro, della ceramica, del marmo, dell’illuminazione e degli accessori per l’arredamento. Alcune delle sue opere fanno parte delle collezioni permanenti di importanti gallerie e musei italiani, europei e americani e sono state oggetto di mostre e collettive e sono state pubblicate sulla stampa specializzata di diversi paesi.
Dal 2011, opera all’interno della P&M palterer medardi architecture s.r.l., (www.pmarchitecture.it), una società strutturata per offrire servizi di consulenza, progettazione urbana e architettonica, exhibition, graphic design e promozione culturale e territoriale.


Paolo Deganello
Vive e lavora a Milano. Laureato in Architettura a Firenze nel 1966, fonda con Branzi, Corretti e Morozzi lo studio di architettura radicale Archizoom Associati (vedi Roberto Gargiani, Archizoom Associati.1966-1974, Electa 2007). Urbanista (PRG.di Calenzano) architetto (restauro di Orsanmichele a Firenze; Casa sul Lago di Iseo, Cantine Can Rafols ad Avinyonet (Sp), interior designer (negozio Shoner Whonen a Zurigo, nove negozi Stefanel, in Firenze, e altre citta, negozio di ArtDecò a Verona), industrial designer per le maggiori aziende italiane e straniere; ha svolto e svolge un intensa attività di pubblicista per “Casabella”, “Lotus”, “CasaAmica”, “Experimenta(Sp)” “Domus”.
Ha insegnato product design all’ISIA di Roma, alla Facoltà di Architettura di Alghero e alla Hochschule di Saarbruken, Biodesign all’ISIA e alla FIDI di Firenze, Architettura degli interni e Architettura sostenibile all’ESAD di Matosinhos (Pt). L’ intera sua opera fino al 2008 è pubblicata in As rasoe de meu projecto Radical ( ESAD 2009). Nel luglio del 2019 l’editore Altreconomia ha pubblicato il suo libro Design politico, un tentativo di ripensare la disciplina del design di fronte all’emergenza climatica.

Biagio Cisotti
Biagio Cisotti nasce a Aradeo, Lecce; vive e lavora a Firenze, dove si è laureato in Architettura nel 1980. Il suo insegnamento nel campo del design si è svolto in molteplici strutture: dal 1989 insegna continuativamente presso l’ISIA e ha svolto corsi presso la Facoltà di Architettura di Firenze nel 2003 e nello stesso anno un corso universitario a Roma. Nel 2000 è stato invitato a tenere conferenze a Buenos Aires e a Cordova in Argentina, e un corso di aggiornamento del Mercosur per operatori e docenti universitari
a Montevideo in Uruguay. Nel 2013 è invitato a organizzare il Workshop “Share Design_Work” a Marrakesh (Marocco).
Nel 1990 fonda con altri architetti fiorentini MADE, associazione e spazio espositivo per promuovere iniziative legate all’architettura e al design. Collabora con le più importanti aziende del settore e con i maggiori designers sia italiani, sia stranieri.
Nel 1992 fonda insieme a Sandra Laube lo studio Cisotti+Laube, dove sono stati progettati oggetti, esposti in vari musei italiani ed esteri, pubblicati in riviste nazionali ed internazionali e selezionati per importanti design awards
Nel 1996 si è tenuta una mostra personale sulla loro produzione, “Wohnperspektiven”, a Rottweil (D), e nel 2014 l’editore Forma ha pubblicato il libro Hybridizing and commutation sul loro lavoro.



> calendario completo Lezioni di Design 2021
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su Google Plus